Chiama ora!

RICETTE

In questa sezione del sito trovate le sfiziose ricette dei piatti che proponiamo in degustazione agli eventi mensili a tema.
Gli ingredienti principali di ogni ricetta sono prodotti che potete trovare nel nostro punto vendita.
Ci auguriamo che possano tornavi utili ed essere stimolanti per la vostra creatività in cucina.

Legumi e cereali

Ingredienti

  • 500 g di fagioli giganti tenuti in ammollo per almeno 12 ore
  • 1 cipolla gialla media tagliata a fettine
  • 3 spicchi d'aglio sbucciato e tagliato a pezzi
  • 1/3 di bicchiere di olio d'oliva
  • una scatola di pomodori pelati da 400 g
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • prezzemolo tritato
  • sale e pepe

Preparazione

Lasciare in ammollo i fagioli, sciacquarli e tuffarli in acqua in ebollizione. Bollirli per dieci minuti, scolarli e sciacquarli con acqua corrente. Rimettere nuova acqua sul fuoco e cuocere i fagioli per 40 minuti. Intanto preparare la salsa di pomodoro: in una padella lasciar appassire aglio e cipolla con l'olio e aggiungere il prezzemolo tritato e subito dopo i pomodori pelati triturati con una forchetta. Portare a fuoco vivace e innaffiare con il vino bianco. Salare e pepare. Portare il fuoco al minimo e cuocere per 5 minuti. Scolare i fagioli e disporli in una pirofila da forno.
Coprire i fagioli con la salsa al pomodoro e infornare a 180° per 40 minuti.

Ingredienti

  • 500 g di semola di cous cous fine precotto
  • 150 g di uvetta sultanina
  • 100 g di datteri
  • 50 g di chicchi di melograno
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle dolci
  • 1 cucchiaio d'acqua di fiori d'arancio
  • 100 g di burro fuso
  • 4 cucchiai di zucchero a velo

Preparazione

lnumidite il cous cous bagnandolo poco alla volta con acqua fredda e lavoratelo accuratamente con le mani per separare bene tutti i grani. Aggiungete l'olio di mandorle dolci, amalgamate e cuocete Ia semola al vapore di una couscoussiera.
Quando il cous cous sarà cotto, dopo circa 20 minuti, versatelo in un contenitore capace e conditelo con il burro fuso, lo zucchero a velo e lo zafferano (o la cannella).
Decorate con fettine di dattero snocciolato e uvetta reidratata in acqua tiepida a cui avrete aggiunto l’acqua di fiori d’arancio.
Servite come dessert.

Ingredienti

  • 250 g di ceci neri secchi
  • 100 g di lenticchie secche
  • succo di 1 limone
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

Mettete i ceci in una ciotola con acqua fredda e lasciateli a bagno per circa 12 ore.
Trascorso questo tempo, scolateli e sciacquateli bene.
In una pentola versate i ceci con l’acqua, che deve essere pari a tre volte il volume dei ceci mettete anche una foglia di alloro, fateli cuocere a fuoco basso per circa 1ora e mezza.
In un'altra pentola portate a ebollizione dell’acqua pari a due volte e mezzo il volume delle lenticchie, sciacquatele e mettetele nell’acqua con una foglia di alloro.
Fate cuocere per 30-40 minuti, fino a quando saranno morbide ma non spappolate. Scolate entrambi i legumi.
In una ciotolina unite 5 cucchiai di olio, il succo filtrato di limone, un cucchiaino di zenzero in polvere, una presa di sale e pepe a piacere, girate bene.
Versate i ceci e le lenticchie in una ciotola, condite con la salsina preparata, mescolando bene e servite caldo.

Ingredienti

  • 500 ml di Brodo vegetale
  • 300 g di fagioli rossi o neri
  • 1 cipolla bionda
  • prezzemolo
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • Timo
  • Origano
  • Maggiorana
  • Peperoncino rosso secco triturato
  • Pepe nero
  • 200 g di passata di pomodoro
  • Sale

Preparazione

Mettere i fagioli a bagno in acqua fredda per 8-12 ore, poi scolateli e sciacquateli.
Metteteli in una pentola con abbondante acqua e una foglia di alloro, da quando l’acqua inizia a bollire, cuoceteli per 30-40 minuti, nel frattempo preparate il brodo.
Pulite la cipolla e tritatela finemente.
Lavate il prezzemolo e tritate le foglie scelte con la mezzaluna su un tagliere o in un mixer.
In una casseruola far soffriggere, con un filo d’olio, la cipolla tritata e l'aglio per qualche minuto fino a doratura. Unire un mestolo di brodo, coprire e proseguire la cottura per 10 minuti a fiamma media.
Aggiungere altro brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.
Unire i fagioli cotti e scolati, il prezzemolo tritato, timo, origano, maggiorana, il peperoncino, una macinata di pepe e regolate di sale, lasciare insaporire qualche minuto a fiamma vivace.
Aggiungere il passato di pomodoro e mescolare per amalgamare bene gli ingredienti.
Far riprendere il bollore, quindi abbassare la fiamma e cuocere a fuoco medio-basso, coperto, per 20 minuti circa, girando di tanto in tanto.
A fine cottura aggiungere un po’ di brodo se fosse troppo denso.
Servire con un filo d'olio a crudo.

Ingredienti

  • 350 g di patate
  • 3 carote
  • 250 g di azuki verdi
  • 100 g di parmigiano o pecorino
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaino di paprika forte
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

Mette gli azuki in ammollo per almeno 3 ore, poi scolateli e sciacquateli (l’ammollo serve per renderli più morbidi).
In una pentola capiente mettete abbondante acqua con una foglia di alloro e altri gusti, se li avete, salate e mettete a cuocere per 40/50 minuti azuki e patate, a metà cottura aggiungete le carote tagliate a pezzi.
Terminata la cottura, scolate bene e mettete in un mixer con l’uovo il parmigiano (o il pecorino) e le spezie, frullate fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiustate di sale e pepe e con le mani formate delle palline e appiattitele.
Appoggiatele su una teglia rivestita di carta da forno e infornate per 20 minuti a 180 gradi, in forno già caldo.
A metà cottura giratele sull’altro lato.
Potete servirle calde o a temperatura ambiente.

Ingredienti

  • 500 Gr Di Fave Secche Decorticate
  • Sale
  • Finocchietto Selvatico
  • Olio Extravergine Di Oliva

Preparazione

Mettete le fave in ammollo per 8/12 ore.
Poi scolatele e sciacquatele sotto l’acqua corrente.
Mettete le fave in una pentola e copritele con l’acuqa, fatele cuocere per circa 30-35 minuti, aggiungendo dell’acqua calda se occorre e mescolando di tanto in tanto con il cucchiaio di legno.
Aggiungete un po’ di finocchietto selvatico.
A fine cottura mettete in un mixer e frullate tutto fino ad avere una crema omogenea.
Salate e mescolate bene.
Coprite e lasciate riposare per 10 minuti.
Aggiungete un filo di olio e servite.
Per renderlo più gustoso si può aggiungere della ricotta salata grattugiata.

Ricette con Frutta Secca e Disidratata

Ingredienti

  • 15 datteri di taglia grande
  • 10 g di farina di mandorle dolci
  • 75 g di zucchero
  • 250 ml d‘acqua
  • 20 ml di acqua di rose o di fiori d'arancio
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaino di colorante alimentare verde (facoltativo)
  • 1 cucchiaino di colorante alimentare rosa (facoltativo)
  • zucchero semolato per decorare

Preparazione

Ponete la farina di mandorle in una ciotola.
Preparate uno sciroppo facendo cuocere a 115° per circa 10 minuti lo zucchero insieme con lo zucchero vanigliato, l'acqua e l'acqua aromatica.
Versate lo sciroppo sulla farina di mandorle e amalgamate fino a ottenere una pasta liscia e omogenea.
Dividete il composto in tre parti uguali, due delle quali, se vi piace, colorate di verde e di rosa, e impastatele separatamente.
Con un coltello tagliate a metà i datteri nel senso della lunghezza e snocciolateli.
Con la pasta di mandorle formate dei bastoncini, tagliateli in piccoli pezzi lunghi quanti un nocciolo e poneteli all'interno dei datteri.
Passateli quindi nello zucchero semolato e decorate con menta fresca.

Ingredienti per 6 persone

  • 140 gr burro
  • 210 gr farina
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 50 gr farina di mandorle
  • 50 gr di granella di mandorle
  • 100 gr zucchero
  • 3 uova (1 tuorlo serve per la decorazione)
  • 250 gr datteri
  • 100 gr circa di confettura di albicocche
  • 1 bicchierino di liquore secco
  • zucchero a velo
  • un pizzico di sale

Preparazione

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente.
In un contenitore capiente o nella planetaria mettete 200 gr di farina, un pizzico di sale e mezzo cucchiaino di cannella, la farina di mandorle, lo zucchero, 2 tuorli d’uovo, 125 gr di burro a pezzetti, 2 cucchiai di acqua e impastate velocemente fino ad ottenere una massa omogenea e liscia.
Formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e mettetela in frigo per 30 minuti.
Nel frattempo togliete il nocciolo ai datteri e tagliateli a striscioline.
Scaldate il forno a 180°C.
Infarinate il piano di lavoro e stendete col mattarello 2/3 della pasta fino a portarla a 5 mm di spessore.
Foderate, con la pasta che avete steso, uno stampo per crostate imburrato e infarinato, punzecchiate il fondo con una forchetta, ricoprite con uno strato sottile di confettura di albicocche diluita col liquore, poi aggiungete i datteri e la granella di mandorle.
Stendete la restante pasta, ritagliate un disco e coprite il ripieno saldando i bordi. Decorate a piacere utilizzando gli avanzi di pasta; spennellate la superficie con un tuorlo d’uovo sbattuto e cuocete in forno caldo per 30 minuti.
Fate raffreddare la crostata e prima di servirla spolverizzate con zucchero a velo e cannella.

Ricette con Spezie

Ingredienti

Per il masala mix

  • 1 cucchiaino o 5 g di cardamomo verde
  • 1 cucchiaino o 5 g di pepe nero in grani
  • 1 cucchiaino o 5 g di cannella in stecca
  • 1 cucchiaino o 5 g di chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino o 5 g di zenzero essiccato

Per il tè

  • 240 ml d'acqua
  • 180 ml di latte intero
  • 1 cucchiaino di masala mix (o più se desiderate una aromatizzazione più intensa)
  • 1 cucchiaino di te nero
  • Zucchero a piacere

Preparazione

Tritate insieme tutte le spezie in un mixer o all’interno di un mortaio.
Fate bollire l'acqua con lo zucchero, il te e aromatizzatela con il masala mix, lasciandole bollire per 2-3 minuti.
Aggiungete il latte e proseguite la cottura per altri 2-3 minuti.
Filtrate e servite, caldo o freddo.

Ricette varie

Ingredienti

  • 300 g di ceci
  • 150 g di pomodori secchi
  • 40 g di olive taggiasche
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di semi di chia
  • 1 cucchiaino di erbe di provenza
  • Pangrattato q.b.
  • Scorza di limone q.b.
  • Sale e pepe q.b.

Preparazione

Fate cuocere i ceci ( che avrete lasciato a bagno almeno 8 ore) facendoli bollire in acqua per circa 1 ora e mezza.
A cottura ultimata lasciateli raffreddare e metteteli nel mixer aggiungete le olive, le erbe di provenza, i pomodori secchi tagliati grossolanamente, uova, olio, sale (solo se serve, i pomodori sono essiccati con il sale) e pepe.
Cominciate a frullare per pochi istanti e poi aggiungete la scorza di limone e i semi di chia.
A questo punto verificate la consistenza dell’impasto: se troppo liquido, aggiungete del pangrattato.
Una volta ottenuta la giusta consistenza, date alle polpette la forma che preferite, passatele nel pangrattato e cuocete in padella o al forno fino a quando non saranno belle croccanti.
Si possono servire calde o lasciarle riposare e servirle fredde, con contorno a piacere.

Consigli:
• se le fate al forno mettetele in una teglia ricoperta di carta da forno spennellata di olio e giratele a metà cottura.
• Insieme al pangrattato potete aggiungere dei semi a piacere (girasole, sesamo, canapa…).

Ingredienti

  • 400 gr di carote
  • 3 uova
  • 180 gr di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
  • 200 gr di farina 00 o farina integrale a piacere
  • 100 gr di farina di mandorle
  • Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale fino
  • 125 gr di yogurt bianco naturale intero

Preparazione

Pulite le carote, lavatele e grattugiatele con una grattugia a fori larghi, una volta grattugiate mettetele in una ciotola (le carote pulite e grattuggiate devono pesare circa 250 g.)

In un’altra ciotola capiente setacciate la farina, quella di mandorle e il lievito per dolci, in un’altra ciotola versante lo zucchero e le uova intere, montate gli ingredienti con le fruste elettriche o a mano finché non otterrete un composto chiaro e spumoso.

Unite i due impasti, incidete la bacca di vaniglia e con la punta di un coltello prendete i semi metteteli nel composto. In fine unite anche lo yogurt bianco un po’ per volta per non smontare l’impasto.

Mescolate bene con una spatola e unite le carote grattugiate incorporandole bene al composto.

Versate l’impasto in una tortiera imburrata e infarinata del diametro di 22 cm circa. Cuocete in forno, preriscaldato a 180° per 45/50 minuti, controllate la cottura con uno stecchino, in base al forno il tempo può variare.

Fatela raffreddare prima di sformarla.

Ingredienti

  • 150 gr di farina 00
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 350 gr di semi di girasole
  • 1 clementina o arancia piccola

Preparazione

In una ciotola lavorare la farina setacciata con lo zucchero e i semi di girasole tendendone da parte qualcuno per la decorazione finale.
Aggiungete all’impasto la scorza e il succo della clementina e un filo d’acqua per stemperare il tutto e impastare bene.
Una volta pronta, lavorate la pasta con il matterello e formate delle sfere leggermente schiacciate che guarnirete con una manciata di semi di girasole interi.
Fate cuocere in forno, già caldo, a 180° per circa 10 minuti.
Biscotti leggeri adatti a colazione e merenda.